GIORNATE PIRANDELLIANE seconda edizione

CENTOMILAVOLTEUNO

Teatro Sociale “Delia Cajelli” di Busto Arsizio

25|26|27 MARZO

 

Nella splendida cornice dello storico Teatro Sociale di Busto Arsizio, il 25, 26 e 27 Marzo 2018 si terrà la seconda edizione delle “Giornate Pirandelliane – CENTOMILAVOLTEUNO” a cura di Paolo Scheriani per l’associazione Educarte in collaborazione con il Centro Studi Pirandelliani di Agrigento e la compagnia scheriANIMAndelli.

 

Dal 25 al 27 marzo 2018 presso il Teatro Sociale di Busto Arsizio si terrà la seconda edizione nazionale delle Giornate Pirandelliane, che quest’anno avranno come sottotitolo “CENTOMILAVOLTE UNO”. L’associazione Educarte, in collaborazione con il Centro Nazionale Studi Pirandelliani di Agrigento, dopo il successo della prima edizione, offrirà anche quest’anno un evento ricco di appuntamenti da non perdere. Paolo Scheriani, che ne cura l’ideazione e l’organizzazione, ha deciso di creare un “focus” su una delle tematiche più care a Pirandello: “la disgregazione dell’io”; tema quanto mai attuale su cui dibattere. Scheriani in accordo con Educarte ha stilato anche per quest’anno un programma ricco di eventi: tre giorni di spettacoli, incontri, approfondimenti, proiezioni, musica dal vivo, letture.

 

Si comincia domenica 25 pomeriggio alle ore 17:00 con l’apertura ufficiale delle “Giornate”. A seguire si potrà assistere allo spettacolo L’uomo dal fiore in bocca e altre canzonidella compagnia scheriANIMAndelli con Paolo Scheriani, interprete e regista di un allestimento atipico del famoso testo pirandelliano, in quanto unirà le parole di Pirandello alle canzoni di un altro siciliano doc quale è Franco Battiato. La giornata si concluderà con un aperitivo pirandelliano offerto al pubblico.

 

La giornata di lunedì 26 è dedicata alle scuole superiori. La mattina, alle 10:00, verrà offerto lo spettacolo Uno, nessuno, centomilacon Enrico Lo Verso e la regia di Alessandra Pizzi. Dopo una pausa pranzo, nel primo pomeriggio gli studenti saranno coinvolti in prima persona in un esperimento di lettura partecipata”.

 

Letture Pirandellianeè una lettura di brani tratti da testi del drammaturgo, dove i ragazzi leggeranno parti di alcuni personaggi, alternandosi agli attori, intorno a un tavolo. Magicamente i personaggi prenderanno vita anche attraverso le voci dei ragazzi e saranno occasione di riflessione sui caratteri pirandelliani. Concluderà la lettura partecipata la Lectio Magistralis del professor Andrea Bisicchia, docente di “Metodologia e critica dello spettacolo” e “Organizzazione del teatro e dello spettacolo”, noto studioso dell’opera pirandelliana nonché direttore del Centro studi e comunicazione del Teatro Franco Parenti di Milano.

 

La giornata di lunedì si concluderà alle ore 18:00 con l’assegnazione del Premio Delia Cajelli per il Teatro”. Il premio, che Educarte dedica a personalità del teatro italiano per il contributo dato nel diffondere e tenere vivi l’opera e il genio di Luigi Pirandello, è stato assegnato, tra gli altri, a Ornella Vanoni, Giuseppe Pambieri, Marina Massironi, Giuseppe Argirò, Caterina Crepax, Andrea Bisicchia, Annig Raimondi, Alberto Oliva e Mino Francesco Manni. Quest’anno tra i premiati ci saranno Enrico Lo Verso, Alessandra Pizzi, Umberto Orsini e Gabriele Lavia.

 

Per l’intera giornata di martedì 27, nel ridotto del Teatro Sociale verranno proiettati in versione integrale alcuni dei più importanti allestimenti di spettacoli tratti da opere di Luigi Pirandello degli ultimi 60 anni: Visioni Pirandellianedarà la possibilità di rivedere attori del passato come Eduardo De Filippo, Paolo Stoppa, Salvo Randone, Giulio Bosetti; interpreti indimenticabili del repertorio del grande drammaturgo. Spettacoli con la firma di illustri registi, primo fra tutti Giorgio Strehler.

 

A chiusura delle giornate si potrà assistere allo spettacolo Iettatrice”, rielaborazione in chiave femminile dell’atto unico “La Patente”, messo in scena dagli studenti del Liceo Crespi di Busto Arsizio, concorrenti al Premio Delia Cajell per le scuole, nella sezione dedicata alle scuole superiori.

 

Nel corso delle Giornate, non mancheranno incursioni di altri ospiti che a sorpresa si inseriranno nel programma già ricco di personalità della cultura e dello spettacolo.

 

Quest’anno ci sarà un’appendice alle “Giornate Pirandelliane” che nasce dalla collaborazione di Educarte con Pacta dei Teatri di Milano: infatti domenica 15 aprile verrà organizzata una “trasferta” del pubblico del Teatro Sociale allo storico “Salone di via Dini” di Milano, oggi sede di Pacta dei Teatri, dove si potrà assistere allo spettacolo Uno, nessuno, centomilacon la regia di Annig Raimondi.

scendete in piazza e fate sentire la vostra voce

fate sentire che ci siete

parlate, cantate, danzate, suonate

di ogni strada e ogni piazza fatene un teatro

dimostrate, esprimetevi, gioite, lottate

questa è una rivoluzione baby

stagione 2017|2018

COLLEZIONE PRIVATA|visione pubblica

 

COMPAGNIA SCHERIANIMANDELLI

TEATRO|AD|ALTO|CONTENUTO|UMANO

CENTRO|TEATRALE|LOMBARDO

gioia sincerità pace integrità educazione rispetto dignità coerenza purezza bellezza gratitudine trasformazione vittoria amore ascolto

home     stagione     manifesto     produzioni     articoli      foto     dove siamo      chi siamo

TEATROalleCOLONNE Milano|Teatro Tirinnanzi e Sala Ratti Legnano

home     stagione     manifesto     produzioni     articoli      foto     dove siamo      chi siamo

clicca per brochure online